matteo-saraggi

 


Matteo Saraggi è nato a Cassola, in provincia di Vicenza, il 30 gennaio 1939, ma  da oltre sessanta risiede  in Piemonte, ad Asti, per questo le sue radici affondano nella cultura e nelle tradizioni piemontesi, come lo stesso dialetto che ha preso il sopravvento anche se il filo natio lo lega ai ricordi  e alle origini di quel popolo fiero, onesto, semplice e lavoratore che è tipico della gente  Veneta: proprio come lo è Lui.


Oltre 50 anni di lavoro nel campo automobilistico, una scelta dettata  dalla passione per  i motori che lo ha portato a scegliere anche quegli hobby legati al mondo dei motori, come collezionare vecchi manuali e vecchie edizioni di riviste delle "due ruote", ma anche moto d'epoca, mentre la passione per le vecchie quattro ruote lo conduce dove rombano i motori, come Lui stesso dice: "Della mia leva"...

E' facile incontrarlo a manifestazioni, raduni, mostre-mercato, o davanti a casa a parlare con gli amici della sua BMW-R 75 del 76, della Honda Gold Wing 1000 del 76 e della Jaguar MK 2 degli anni 70, due sogni segreti, due amori a... due e quattro ruote, per poi finire in dialoghi avventurosi con due altri miti, la Porche e quel "Maggiolino" che segnò non solo i suoi cinquant'anni alla Volkswagen, Porche, Audi, ma anche la storia degli italiani degli anni '60 e il boom di una mitica auto che Walt Disney trasformò in Herbie il "Maggiolino tutto matto", la macchina parlante.

Altro grande Hobby è la fotografia e la passione per la mitica Nikon, ma anche collezionare vecchie macchine fotografiche. Non a caso, collabora come Fotoreporter con la moglie che si occupa di giornalismo.

Mostre e mercati di materiale fotografico lo conducono ovunque, ma principalmente si può incontrarlo in ogni località di Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria e Lombardia, intento a scattare foto a manifestazioni e paesaggi che poi finiranno negli articoli per siti e riviste di turismo ed enogastronomia.

Ama gli animali e fotografarli nel loro ambiente naturale, per questo, umoristicamente, si definisce "un cacciatore": ma di immagini!

di Daniela de Luca


*********

Matteo Saraggi è collaboratore, fotoreporter e Direttore Vicario Itinerante per l'Italia e l'Estero della  "Agenzia Stampa e Fotografica Internazionale  Europa 1". 
L'Agenzia Fotogiornalistica Internazionale Europa 1 opera con un servizio quotidiano (via e-mail, internet e fax), per pubblicazioni  di stampa e fotografia rivolto agli operatori dell'informazione in supporto a notiziari, giornali di informazione, cultura varia, enogastronomia, turismo, ecc. per l'Italia e l'Estero.

Ha collaborato con:
Viagginrete
www.viagginrete-it.it

La Cultura del Cibo
www.laculturadelcibo.it

Sottocoperta
www.sottocoperta.net
www.sottocoperta.net/immagini/collaboratori/alexander_mascal.htm

*********
Iscritto come fotoreporter a:
CIST-FIJET
CIST: 
Centro Internazionale della Stampa Turistica 
International Center of Journalist and Travel Writers
FIJET: 
Federation Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme 
Federazione Internazionale di Giornalisti e Scrittori del Turismo

*********
Giornalista ASA-Associazione Stampa Agroalimentare 
www.asa-press.com

*********
Collabora agli articoli di Alexander Màscàl su:
"ITP Events" - International Pres Tourism Cinema Quality of life
Rivista Internazionale di Giornalismo, bilingue, cartacea e online, del CIST-FIJETwww.bonelliconsulting.com

*********
www.taccuinodiviaggio.it - rubrica "Incontri d'Autore"
http://www.taccuinodiviaggio.it/home/index.php?option=com_content&view=section&id=19&Itemid=99

*********
ASA-Associazione Stampa Agroalimentare 
www.asa-press.com
*********
www.eventiesagre.it

*********
www.informacibo.it
www.informacibo.it/alexander/

 

Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It