albergatore day 16 edizione 01
Si tratta della più importante manifestazione della Capitale dedicata al turismo. Giunta alla sua 16^ edizione l’evento, organizzato da Federalberghi Roma, si è svolto il 30 gennaio 2019 negli spazi congressuali del Gand Hotel Parco dei Principi e si è aperto con la tavola rotonda 'Shadow Economy: il braccio di ferro tra lawmakers e lawbreakers', che ha analizzato le best practices in Europa e nel mondo e le mette a confronto con la situazione italiana e, in particolare, di Roma.

Il presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli,ha sottolineato che serve un segnale forte per combattere l’abusivismo ricettivo a Roma perché gli affitti brevi delle case private, trasformate in strutture ricettive senza alcuna sorveglianza, costano almeno 40 milioni di euro in termini di mancato incasso della tassa di soggiorno.

"Parliamo della perdita di redditività delle nostre imprese – ha continuato Tommaso Tanzilli, direttore Federalberghi Roma e Lazio - perché il problema del sommerso sta danneggiando non solo le strutture alberghiere ma anche i turisti".

Ma il problema dell’hôtellerie alternativa e senza regole non riguarda solo Roma ed il Lazio ma l’intero territorio italiano, ha sottolineato il presidente di Federalberghi nazionale Bernabò Bocca. È stato lui a evidenziare come in tutte le altre grandi capitali turistiche questo fenomeno è stato regolamentato con norme chiare e soprattutto con imposizioni fiscali che vengono rispettate, mentre nel nostro Paese l’extraricettivo, alimentato da Airbnb, evade qualsiasi tipo di regola. Una concorrenza sleale esercitata alla luce del giorno.

L’assessore al Turismo del Comune di Roma, Carlo Cafarotti, presente al Convegno, ha assicurato agli albergatori presenti che, entro pochi mesi, verrà emanato un provvedimento che contrasterà il sommerso ricettivo.

Altro punto critico: il Piano Bus. A questo proposito Roscioli ha dichiarato: “Si tratta di una misura anti-sviluppo, perché nel turismo congressuale la limitazione d’accesso a pochi pullman, sta costando disdette e svantaggi competitivi. Occorre una regolamentazione, ma concertata con le parti”.

Infine si è parlato del corto circuito delle competenze: in Italia dove il turismo pesa il 10% in termini di Pil, è inconcepibile che le regolamentazioni siano frammentate tra autorità centrale, amministrazioni regionali e amministrazioni comunali.

Nel pomeriggio si è svolto il Seminario ”Il valore del Food&Beverage in albergo. Spunti di innovazione dalla colazione alla cena” presentato dalla Direttrice di Exellence Magazine e dalla giornalista di Repubblica Sapori, Manuela Zennaro

“Con ben oltre 1000 partecipanti e la presenza di 50 aziende l’Albergatore Day è stato anche stavolta una testimonianza della vitalità del nostro settore - ha concluso Giuseppe Roscioli – a Roma il turismo deve continuare a svilupparsi senza che la città perda la sua anima e la sua atmosfera, sulla base di regole certe e rispettate da tutti: è l’unico modo per restare competitivi e assicurare la qualità e gli standard che il mercato mondiale richiede”.


archivio

trend positivo per il turismo il francia 01

Sempre col segno + il turismo in Francia che lo scorso anno ha ospitato circa 90 milioni di turisti. Di questi, 6,7 milioni sono stati gli italiani che si attestano alla quinta posizione come numero di arrivi. La Francia continua ad essere la prima destinazione estera per i turisti italiani e tra le mete preferite troviamo al primo posto Parigi seguita dalla Costa Azzurra che lo scorso hanno ha registrato un milione di presenze di nostri connazionali.

Lo ha confermato a Roma in un incontro con la stampa Frédéric Meyer, direttore per Italia e Grecia di Atout France, che dopo aver comunicato gli ultimi dati sul turismo in Francia ha presentato le novità dell’offerta turistica che per il 2019 sarà all’insegna dell’innovazione, cultura, enogastronomia e design.

Per la Francia l’anno che è appena iniziato sarà un anno di grandi eventi a cominciare della celebrazioni legate al 500mo della morte di Leonardo da Vinci e dai 500 anni dalla nascita di Caterina de’ Medici, seguito dal 75° anniversario dello sbarco alleato in Normandia. Ci si prepara ad accogliere gli ultimi veterani dello storico evento e un ricco programma di commemorazioni animerà le coste dello sbarco da marzo ad agosto in particolare per trasmettere alle nuove generazioni la condivisione di valori fondamentali quali la pace, riconciliazione e libertà (www.normandie-tourisme.fr/it). Anche la Corsica sarà impegnata con le celebrazioni dei 250 anni dalla nascita di Napoleone Bonaparte. Per questo nell’isola si lavora alacremente per i festeggiamenti che animeranno il centro di Ajaccio dal 13 al 15 agosto con le "Giornate Napoleoniche" (www.visit-corsica.com), mentre i colori di Leonardo per tutto l’anno rivestiranno i vagoni del TGV Milano-Lione. 

Non mancano gli itinerari mirati e le tappe imperdibili come la strada della Mimosa in Costa Azzurra (www.cotedazurfrance.fr), le notti dell’arte a Biot, piccola cittadina scelta da artisti e artigiani sempre in Costa Azzurra (www.biot-tourisme.com), la città del vino di Bordeaux che propone ogni anno due grandi mostre per un approccio immersivo e sensoriale al mondo del vino (www.laciteduvin.com), e gli eventi da non perdere come il festival dei Giardini, la grande esposizione primaverile che per un mese (30 marzo-28 aprile) animerà il centro cittadino di Nizza e altri cinque comuni del dipartimento (www.nicetourisme.com) Questo dopo che Nizza avrà messo in campo il suo storico Carnevale, quest'anno dedicato al cinema, dal 16 febbraio al 2 marzo (www.nicecarnaval.com)

Raggiungere la Francia dall'Italia è facile e comodo grazie agli oltre cinquecento voli settimanali operati dal Gruppo Air France-KLM (www.airfrance.it   www.klm.it) e ai treni di Thello, la compagnia che offre collegamenti diretti a prezzi ridotti (www.thello.com).

Per saperne di più: www.france.fr 

Foto © Marina Cioccoloni  


 archivio

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It