Palati Raffinati

la festa del prosecco biologico inaugura la vendemmia piu attesa dell anno 01

Sarah Dei Tos, Simone Perin e Marzio Bruseghin, che con le loro aziende agricole si sono votati al biologico e biodinamico, battezzano il neonato Consorzio #BIO a Cozzuolo di Vittorio Veneto (Treviso). L’atto fondativo, alla presenza del governatore Luca Zaia e di oltre 200 ospiti, in un poggio che la toponomastica definisce Col di Luna. Tra i primi soci del Consorzio Aleksandra Vekic, produttrice istriana dello straordinario Olio Extra Vergine d’Oliva “Mate”, a cui va il premio “La Vigna di Sarah BIO per l’agricoltura eroica”.

Un’azienda vinicola della denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, e due viticoltori aderenti al Consorzio di tutela Prosecco Doc per la prima volta si uniscono e danno vita al nuovo Consorzio #Bio, presentato ufficialmente venerdì 31 agosto nel corso della quarta vendemmia notturna nella cantina “La Vigna di Sarah” a Cozzuolo, l’unica del suo genere nelle Terre del Prosecco. Sarah Dei Tos, titolare dell’azienda agricola, Simone Perin di Colfosco di Susegana (figlio di Diotisalvi Perin, fondatore della omonima industria di generatori), e Marzio Bruseghin, l’ex campione di ciclismo che produce Prosecco a Piadera di Vittorio Veneto. Sono questi gli intraprendenti imprenditori agricoli trevigiani fondatori del Consorzio #BIO (presieduto da Sarah), nato dal desiderio dei soci di poter rendere più fruibile l’utilizzo delle tecniche biologiche e biodinamiche utilizzate in viticoltura ed agricoltura, ma soprattutto dalla necessità di fare chiarezza in materia, grazie all’informazione, formazione e comunicazione che esso si prefigge come scopi. Il Consorzio è aperto ad aziende agricole, produzioni agroalimentari, agriturismi, operatori del turismo “green”, cosmesi ed altri settori impegnati nel biologico e biodinamico.

La tavola rotonda sul Bio
Il governatore Zaia è intervenuto su sollecitazione di Massimiliano Ossini, il conduttore televisivo di Unomattina Estate di Rai Uno che venerdì 31 agosto ha moderato la breve tavola rotonda in cui è stato presentato il Consorzio #Bio ed a cui hanno partecipato anche Ludovico Giustiniani presidente di Confagricoltura Veneto, Roberto Bruni agronomo consulente di trasmissioni televisive (Linea Verde) e Roberto Da Dalt, agricoltore del Trentino esperto di pratiche biologiche.

Ospite speciale Aleksandra Vekic, che da anni porta avanti in Istria, con successo, la vocazione familiare di coltivare piante d’ulivo (27 mila di cultivar Leccino) in riva all’Alto Adriatico e di produrre ottimo olio d’oliva nel frantoio Agrofin di proprietà, in località Zambrattia (Umago, Croazia). La tradizione ereditata dal padre Mate (di qui il nome dell’olio, utiilizzato anche da chef stellati) vede Aleksandra Vekic impegnata a seguire i cicli naturali dell’uliveto, nel pieno rispetto dell’ambiente. “Abbiamo il dovere di lasciare ai nostri figli un futuro migliore - ha affermato l’imprenditrice istriana, nel ritirare dalle mani di Luca Zaia il premio “La Vigna di Sarah BIO per l’agricoltura eroica”. Alla premiazione ha presenziato anche lo chef Tomaz Kavcic (Prj Loizetu - Villa Zemono), noto ambasciatore della ristorazione slovena. Aleksandra Vekic sarà tra i primi soci del Consorzio #Bio, come annunciato al termine della premiazione da Sarah Dei Tos, che in questi giorni sta già raccogliendo l’interesse di altre aziende agricole e vinicole attorno al manifesto del Consorzio. 

La Vigna di Sarah, posta sulla sommità di via Col di Luna, è un’azienda vitivinicola giovane e frizzante, creata nel 2010 da Sarah Dei Tos, nata e cresciuta nella terra del Prosecco. Dopo aver conseguito la laurea in Economia alla Bocconi di Milano, Sarah si è trasferita in Inghilterra per frequentare un master in Management all’Università di Nottingham. Rientrata a Vittorio Veneto nel 2010, è diventata imprenditrice agricola e si occupa personalmente con grande passione della sua vigna. Il vitigno coltivato è il Glera, a bacca bianca: è un vitigno autoctono, coltivato in questo territorio dal 1800. I vini prodotti: Grappoli di Luna Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG Brut Millesimato; Colle 170 S.L.M. Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG; Borgo Luna Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOC; Rive di Cozzuolo Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG Extra Dry e Brut. Inoltre l’azienda propone la Grappa Quarantagradi Grappa di Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG Rive di Cozzuolo e Il Frantoio di Sarah, Olio Extra Vergine di Oliva 100% italiano, ottenuto da olive coltivate nelle stesse colline dove sorgono i vigneti dell’azienda. Imprenditrice del vino, ma anche dell’accoglienza, Sarah ha arricchito la proposta della sua azienda facendone un Agriturismo e B&B dall’antica casa colonica affacciata sulla fascia collinare vittoriese alla sommità di via Col di Luna e aggiungendo un’idea di ospitalità davvero innovativa: le lunotte, confortevoli suite a forma di botte immerse nel vigneto, completamente realizzate in legno.

La Vigna di Sarah, via Col di Luna 6 - Cozzuolo di Vittorio Veneto - Treviso | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.lavignadisarah.it | +39 0438 1672623


archivio

fShare
1
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It