Arte e dintorni

picasso in puglia un viaggio tra arte sostenibilita ed enogastronomia 01 

Visitare la Puglia è un'esperienza di colori, profumi e sapori, un viaggio in una terra crocevia di culture che definiscono architetture urbane uniche e suggestive. La Regione negli ultimi anni è stata protagonista di un vero e proprio boom di visitatori da tutto il mondo, ma rimane una terra autentica e legata alle tradizioni e con un “cuore” - le zone dell’Alto Salento e della Valle d’Itria – dove il tempo sembra sospeso, tra antichi borghi, distese di ulivi e incantevoli paesaggi.

Proprio in quest’area si terrà un importante evento culturale del 2018, “Picasso – L’altra metà del cielo”: dal 24 aprile fino al 4 novembre le opere di uno dei più grandi artisti del Novecento saranno ospitate all'interno di location suggestive come il Palazzo Ducale di Martina Franca, il Castello Normanno Svevo di Mesagne e il Palazzo Tanzarella di Ostuni, costituendo così uno dei primi esempi di mostra diffusa che unisce città con peculiarità artistiche, storiche, culturali e identitarie simili.

Le duecentodiciassette opere della mostra, molte delle quali mai esposte prima, arrivano tutte da collezioni private e oltre a 3 olii, 159 grafiche, 35 ceramiche e un disegno firmati dal Maestro, un acquerello Dora Maar e 19 grafiche di Françoise Gilot, entrambe sue compagne di vita e artiste.
Il ritratto di quello che molti considerano la maggior espressione artistica del Novecento sarà completato - in una sorta di “mostra nella mostra” - da 80 fotografie di Edward Quinn, il fotografo irlandese che dal 1951 fino al 1973, anno della morte di Picasso, fu legato all'artista da una profonda amicizia, 8 foto di Robert Capa e 3 della Gilot.

Dalla volontà di cogliere la grande opportunità che questo evento rappresenta che accomuna un gruppo di giovani professionisti del settore dell'accoglienza e della fruizione turistica del territorio è nato il progetto Puglia Walking Art.

Puglia Walking Art ha creato diversi pacchetti esperienziali, con percorsi a piedi, in bicicletta e con mezzi elettrici ecosostenibili, che aggiungono alla visita di una mostra di importanza nazionale la possibilità di conoscere e visitare borghi, tratturi, masserie, trulli, immersi nella splendida natura dell’Alto Salento e della Valle d’Itria, lasciandosi tentare dalle eccellenze enogastronomiche tipiche del centro della Puglia.
(scopri gli itinerari qui: https://www.google.com/maps/d/viewer?ll=40.67309178213982%2C17.500057417480434&hl=it&hl=it&z=11&mid=17BylS_JHSgG1O6f7VxEwMSmtlYYyu3tA)

Scegliere di vivere l’esperienza dei percorsi Puglia Walking Art significa poter godere del proprio viaggio alla scoperta di un territorio unico e delle opere di un grande maestro senza pensieri e senza preoccupazioni: nel Welcome kit Picasso, un piccolo zaino che verrà consegnato a tutti i partecipanti, si troveranno il road book con le informazioni sui percorsi e i punti di interesse che attraversano, un laccetto con un badge identificativo, un kit ristoro con prodotti tipici e una bottiglia d’acqua, mappe e brochure della zona. Inoltre i viaggiatori saranno dotati di GPS e potranno contare su un’assistenza continua.

Puglia Walking Art unisce le opere di un artista del calibro di Picasso, uno dei simboli dell’arte contemporanea, spazi espositivi antichi e suggestivi e un territorio ricco di storia e di tradizioni, dalla bellezza ancora intatta. Un nuovo modo di vivere una vacanza in Puglia, al di fuori dai classici itinerari turistici e con un ritmo lento, abbracciando la filosofia slow che consente di apprezzare al meglio questa terra magica.


archivio

fShare
9
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It