Palati Raffinati

a roma esperienza a tutto tondo da sheket 01

Ha aperto da pochi mesi ma si è già fatto notare nel panorama dei locali esclusivi romani. E’ Sheket, locale di tendenza ospitato nello storico Palazzo Caetani in pieno centro cittadino (Via delle Botteghe Oscure 33).

Con ampi saloni dal design ricercato, con pareti policrome che sembrano ricamate, luci e colori studiati per regalare un’atmosfera cromatica tendente al rosa, e un’offerta variegata, che va dai cocktail al piano bar, Sheket è un unicum nella scena notturna capitolina e, offre un’esperienza a tutto tondo, dall’aperitivo fino a notte inoltrata. La cucina, mai banale ma multietnica e ricercata, è affidata all'executive chef Marco Milani, romano con esperienza di chef a La Zanzara e a Baccano. Grazie alla sua conoscenza delle culture culinarie più disparate le scelte del menu permettono un viaggio internazionale, spaziando dal sushi e tempura alle tagliatelle di seppia, dalle tartare ai ravioli cotti al vapore, e poi sashimi, sushi rolls, ostriche, ampia scelta dal grill e nei dessert tra i quali si evidenzia la cheese cake al passion fruit. Raffinata la cura del dettaglio che si fa piacere per gli occhi oltre che gusto per il palato, per la capacità di unire tradizione e modernità con creatività e trasformismo. Il menu degustazione di 6 portate a 65 euro permette di fare un viaggio esperienziale intorno al mondo.

a roma esperienza a tutto tondo da sheket 02

Ben scelta e ampia la lista dei vini, con bottiglie di grande qualità, anche di nicchia, come i rari Viognier Independants o Salon Delamotte, ma anche degli eleganti Jermann o Sassicaia, fino ad arrivare ad un porto Don Pedro Ximenes del 1987.

Da segnalare è l'ampia selezione di cocktail e distillati provenienti da tutto il mondo, con una selezione esclusiva di spirits introvabili, come la gamma di whisky di tutti i paesi, tra cui spiccano gli scozzesi, i rye americani e i giapponesi; insieme a un’ampia scelta di gin, mezcal, tequile e rhum. Un bancone imponente, alto sei metri, regno di Matteo Dedde e dei suoi assistenti che si occupano delle preparazioni, in particolare dei cocktail home-maid, circa una ventina, divisi in tre sezioni: la “Pre-dinner” con proposte per l’aperitivo, la “Fresh Anytyme”, con miscelazioni fresche e originali adatte ad ogni momento e la “Our Classic”, drink classici ma reinterpretati allo Sheket Style.

a roma esperienza a tutto tondo da sheket 04

Ma Sheket non è solo un ristorante. Qui si viene anche per la musica: ogni sera una selezione musicale inedita per la notte capitolina, che passa dai suoni groove al blues, al funk, tenendo come fil rouge la black music declinata nei suoi differenti sottogeneri. Il palco del live set, costruito su una pedana mobile che può aprirsi o chiudersi in base alle esigenze delle performances, si apre il mercoledì sera con la serata Velvet, che vede alternarsi alla consolle nomi della scena romana. Il giovedì è la volta della serata “It’s so good”dedicata alla ricerca e alla new disco, con le esibizioni di djs importanti della scena internazionale come Soul Clap, Sadar Bahar, Dimitri from Paris. Si arriva poi al weekend, alle serate “No guest list” del venerdì e Extra Cheese” del sabato, entrambe aperte da esclusivi live che reinterpretano la scena black di successo, con nomi del calibro di Joshua Jack, Chelsea Como, Lydia Lyon. Il venerdì sul live stage del club i djs italiani di tendenza del momento, come Spiller e Lele Sacchi, suonano la loro house music. Il sabato è la volta dell'hip-hop: la stagione è stata aperta da Frenkie hi-nrg mc, che tornerà anche nella seconda parte della stagione, e vedrà poi on stage rapper della vivace scena romana e internazionale.

a roma esperienza a tutto tondo da sheket 03

Per saperne di più: www.sheketroma.com


archivio

fShare
2
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It