Partiamo

 repubblica dominicana un magnifico sogno da vivere 03

Una destinazione come nessun’altra, che si caratterizza per una natura strabiliante, una storia intrigante e una ricca cultura. Circondata dall’Oceano Atlantico a nord e dal Mare dei Caraibi a sud, questa esuberante e tropicale isola paradiso, è conosciuta per il calore e l’ospitalità del suo popolo

Il sole caldo tutto l’anno, il bianco abbagliante delle spiagge, i tramonti infuocati, il soffio degli alisei sui palmeti e i suoni seducenti del merengue e della baciata trasformano in poco tempo lo stato d’animo di ogni viaggiatore. Camminare tra un mare cristallino e una vegetazione intensa e incontaminata; respirare l’aria tranquilla di un posto senza tempo; godere del sorriso accogliente della gente che abita questi luoghi. Qui si vive di sensazioni, profumi ed emozioni vivissime. Tutto il resto è molto lontano.

La Repubblica Dominicana custodisce opere e monumenti con un rilevante significato storico-culturale conosciute in tutto il mondo. Chilometri di natura incontaminata coprono l’isola, pronti per essere scoperti. Destinazione per famiglie durante tutto l’anno vanta l’eccellenza per quanto riguarda la categoria dei resort “tutto-incluso”. Una volta pagato, tutto é gratis! Infatti nel prezzo sono incluse tutte le attività sia diurne che serali, per cui ognuno fa ciò che più gli piace. 

Principale destinazione di gioco di tutti i Caraibi, la maggioranza degli hotel offrono il gioco d’azzardo come qualsiasi altra attrazione. Punta Cana conta 18 casinò, la maggior parte dei quali all’interno dei resort. Santo Domingo ne conta 12. Altri casinò anche a Boca Chica, Juan Dolio, La Romana, Puerto Plata, Santiago e Samaná.

La destinazione è un paradiso dal punto di vista gastronomico. I mercati traboccano di frutti talmente dolci da credere che non siano naturali. Ananas, papaya, meloni, guava, guanábana, frutto della passione, tamarindo, fragole, manghi e persino il frutto del drago… E poi ghiaccioli e sorbetti, gelati di noce di macadamia e cioccolato biologico nei vari punti vendita “Helados Bon” presenti in tutto il paese. Il pranzo (si fa alle 3 del pomeriggio) è il pasto più importante della giornata, e i molti ristoranti nelle città o nei centri mostrano offerte di “pranzo d’affari” o “piatto del giorno”. I Dominicani sono fedeli alla cosiddetta “Bandera Dominicana”: carne fritta o stufata con riso, fagioli e frittelle. Ḕ raro il turista che non si sia lasciato tentare da una freschissima birra Presidente che ben accompagna i piatti dominicani. I supermercati abbondano diprodotti locali come il rum, il caffè e le noci di macadamia da portar a casa al ritorno.

repubblica dominicana un magnifico sogno da vivere 02

Il calendario festivo della Repubblica Dominicana è sempre ricco. Senza dubbio, la miglior vita notturna è quella della capitale, Santo Domingo, città di 3 milioni di abitanti. Si vedono persone passare il tempo a chiacchierare, sorridere e godere della compagnia sorseggiando un drink nelle terrazze all’aperto e nei bar fino a tarda notte. In città sono molto popolari anche le enoteche e i club. Spesso dj di fama internazionale intrattengono folle che si riuniscono negli ultimi luoghi di tendenza, tra cui discoteche, pub e club esterni agli hotel.

Il cuore di Santo Domingo è la Città Coloniale, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, una rete di 16 brevi strade percorribili a piedi con gioielli architettonici risalenti a periodi che vanno dal XVI secolo ai primi anni del XX. Stradine acciottolate e lampioni d’acciaio guidano verso molti piccoli musei, negozi, hotel, ristoranti e bar nascosti in ogni strada. Il Chu Chu Colonial offre una gita panoramica di 45 minuti intorno alla città che permette ai nuovi arrivati di orientarsi. Soste interessanti sono la Catedral Primada de América (la prima cattedrale delle Americhe), la via de Las Damas, l’Alcàzar de Colón (Palazzo del viceré Diego Colòn), il Parque Colòn (Parco Colombo), il vecchio cimitero, il forte Ozama e molte altre costruzioni del XVI secolo. L’escursione prevede anche una visita a una bottega artigiana in cui si lavora l’ambra dominicana e a un negozio di sigari. Si conclude al Mercado Modelo, il mercato d’arte e artigianato sulla via Mella. Si prosegue con un giro panoramico della cittá moderna, passando attraverso la Plaza de la Cultura e la sede governativa del palazzo presidenziale. Poi si continua attraversando il Centro Olimpico Juan Pablo Duarte, il Parco Mirador del Sur, il Centro de los Héroes e infine il Malecón, il lungomare della capitale che costeggia il mare dei Caraibi.

Conosciuta in tutto il mondo per le sue splendide spiagge, hotel esclusivi, location romantiche e spettacolari campi da golf, Punta Cana è la terra del riposo e del relax. Là dove l’Atlantico incontra le acque del mar dei Caraibi, grandi resort offrono tutte le comodità della vita moderna direttamente sulla spiaggia. Punta Cana è anche una destinazione ideale per i golfisti con i suoi 11 campi di golf sparsi lungo il litorale. La maggior parte dei resort hanno tutta una serie di parchi di intrattenimento in miniatura per bambini. Le famiglie hanno vita facile con attività a loro dedicate, pasti e bevande compresi nella formula all inclusive. Si possono ambientare anche matrimoni da sogno, con scenari di sabbia bianca e palme di cocco sulle spiagge.

repubblica dominicana un magnifico sogno da vivere 01

L’Aeroporto Internazionale Punta Cana (PUJ) è l’aeroporto più collegato dei Caraibi e dell’America Centrale, con collegamenti verso 26 paesi. Ora una nuova autostrada permette ai turisti in meno di un’ora di poter raggiungere La Romana e di poter arrivare a Santo Domingo in due ore e mezza e di raggiungere tutte le altre meravigliose località della Repubblica, come Samaná, Puerto Plata, Playa Grande, Santiago, l'Isola Saona nel Parco Nazionale dell’Est, Barahona,  La Vega e tutte le località dell'interno.


archivio

fShare
5
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It