norvegia la patria del salmone che piace agli italiani 01 

Palazzo delle Stelline di Milano ha ospitato recentemente la sesta edizione del seminario sui prodotti ittici norvegesi, dedicato in particolare al salmone norvegese e alle sfide che interessano il mercato italiano. 

Gli italiani, segnala una ricerca realizzata dal Norwegian Seadfood Council, l’ente di promozione dei prodotti ittici norvegesi, preferiscono da sempre il consumo di pesce fresco e scelgono di parlare con il pescivendolo quando acquistano pesce. In questo scenario i prodotti ittici norvegesi ricoprono un ruolo rilevante: nei primi cinque mesi dell’anno in corso le esportazioni di salmone norvegese verso l’Italia sono cresciute.

“Il salmone norvegese - ha dichiarato Trym Eiden Gundersen, direttore Italia del Norvegian seafood council - è diventato molto importante in Italia, mercato che nel 2018 ha fatto registrare un’esportazione da record: oltre 100 mila tonnellate, un incremento del 18% rispetto all’anno precedente”.

Nonostante sia un paese piccolo, oggi la Norvegia è il secondo maggior esportatore di prodotti ittici a livello mondiale, con 31 milioni di pasti di pesce consumati tutti i giorni in oltre 140 Paesi. Il successo globale del salmone norvegese è dovuto in parte anche al fatto che, essendo allevato, non è mai fuori stagione ed è sempre disponibile. La Norvegia, forte di 90mila km quadrati di mare, ha un’area potenziale di produzione immensa. A oggi solo 450 km quadrati di questa superficie vengono utilizzati per l’acquacoltura, settore che in futuro sarà in grado di rispondere a lungo termine alla domanda di cibo e proteine da parte della popolazione mondiale in costante aumento.

“Nel nostro Paese, sul fronte Gdo, i primi 4 mesi del 2019 hanno dato segnali positivi riguardo il comparto Seafood, un segmento in crescita del 3,9% - ha sottolineato Andrea Succi, Sales and Marketing Analytics Sales leader Nielsen Italia - Per il 2019 si stima un incremento dell’1,5%, nonostante la temuta chiusura dei punti vendita la domenica e la possibilità di un aumento dell’Iva. Il salmone affumicato sviluppa un giro d’affari di 362 milioni di euro con un trend di crescita al 7,7%, al 31% per le private label. Ottimo andamento anche per quanto riguarda il sushi nella Gdo: 113,2 milioni di giro d’affari, tasso di crescita del 5,4%, private label a quota 22,6%».

Trend confermato anche a seguito di un’indagine Nielsen elaborata a fine maggio secondo la quale il 28% degli intervistati mangerebbe salmone tutti i giorni e il 68% con moderazione. Dall’analisi è emerso inoltre che il 44% lo acquista d’impulso, dato molto rilevante che si avvicina a quello del cioccolato, al top della classifica impulso con una quota di circa il 50%. Salmone prediletto per il sushi dal 51% del campione.

norvegia la patria del salmone che piace agli italiani 02

Da acque limpide e fredde

Situata nell’estremo nord dell’Europa, la Norvegia, circondata da acque dalle temperature glaciali, è un Paese con una lunga tradizione legata ai prodotti ittici. In tutta la loro storia, la pesca è stata l’elemento primario della sopravvivenza e della cultura lungo le coste. E’ noto il loro impegno per fornire una qualità eccellente, garantire la sicurezza alimentare attraverso controlli rigorosi e fare in modo che la Norvegia, forte delle sue tradizioni in campo ittico, agisca in linea con i suoi nobili principi per uno sfruttamento sostenibile delle acque.

Nelle acque gelide e cristalline della Norvegia, il pesce cresce lentamente, sviluppando un sapore e una consistenza semplicemente unici. Oltre ad una qualità eccellente e un gusto inconfondibile, apprezzato dagli chef e dagli amanti del pesce di tutto il mondo.  I consumatori attenti alla qualità riconoscono la Norvegia come paese produttore di pesce. Dopo aver infatti assaggiato il pesce delle acque norvegesi, non potrai più accontentarti di nulla di meno. Sarà una vera sfida trovare pesce di qualità superiore altrove.

I pesci ricchi di grassi, come il salmone e la trota iridea, forniscono una buona dose di acidi grassi essenziali come l’Omega-3. Si tratta di una componente necessaria per la nostra dieta che induce il cervello a produrre la dopamina, “l’ormone della felicità”. Gli acidi grassi Omega-3 contribuiscono anche al nostro benessere cardiaco. Ogni giorno 14 milioni di persone sono un po’ più sane e un po’ più felici anche grazie all’acquacoltura norvegese. Il salmone è considerato da tutti uno dei pesci più gustosi da mangiare, anche se tra i più calorici a livello nutrizionale. Nonostante questo, rappresenta però un vero e proprio toccasana per la salute e per la bellezza.

Grazie all’apporto di proteine, acidi grassi, vitamine e minerali essenziali, il salmone rappresenta una fonte ricca di proprietà nutritive fondamentali per la salute. Ad oggi è uno dei piatti più consigliati dai nutrizionisti: la sua composizione infatti lo rende uno dei migliori alimenti per assumere grassi magri. Ma perché piace il salmone norvegese? Secondo un’indagine dell’istituto di ricerca Norges Sjømatråd, perché è buono (76%), sano (57%), facile e veloce da preparare (35 e 32%). Attrae inoltre sempre di più i Millenials, tra il 2016 e 2018 passati dal 32,8 al 34,9%.

Per informazioni: https://en.seafood.no/


archivio

inaugurato all aeroporto di fiumicino il ristorante bistro by mastercard 01

Mastercard, Aeroporti di Roma e MyChef lo hanno inaugurato il 12 giugno 2019 alla presenza dell’ad di Adr, Ugo de Carolis, del Country Manager Italia di Mastercard, Michele Centemero e dell’ad di Areas Italia-MyChef, Sergio Castelli. Situato nella Italian Food Street dell’area di imbarco E del Leonardo da Vinci, Bistro by Mastercard nasce con lo scopo di trasformare l’attesa del volo in un’esperienza unica. il primo ristorante cashless creato per offrire una food experience all’insegna della tradizione culinaria italiana rivolgendo una particolare attenzione a quella romana unitamente alle più innovative tecnologie che rivoluzieranno l’esperienza dei viaggiatori italiani e stranieri .

“Per Mastercard innovazione tecnologica e nuove esperienze di acquisto, sono strettamente legate alle passioni dei consumatori, e tra queste il cibo ha un ruolo fondamentale soprattutto nel nostro Paese. Da anni soprattutto nelle grandi città italiane, come Roma, lavoriamo per rendere le esperienze per i cittadini e i traveller davvero uniche – ha spiegato Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard – “Grazie alla tecnologia di pagamento contactless e alle nuove soluzioni tecnologiche, e a programmi di marketing territoriale dedicati, vogliamo creare esperienze semplici, veloci e sicure in grado di trasformare il proprio viaggio in un momento piacevole e gratificante, sia all’arrivo che alla partenza.”

“Siamo lieti di essere oggi insieme a Mastercard e Areas Italia - MyChef per annunciare questa novità all’aeroporto di Fiumicino – ha dichiarato Ugo de Carolis Amministratore delegato di Aeroporti di Roma –, che coniuga la qualità di un’offerta food all’insegna della tradizione e dell’innovazione. Da oggi i nostri passeggeri potranno gustare le creazioni dello Chef Michelangelo Citino in un ambiente confortevole e totalmente tecnologico. A questo si aggiunge il restyling tecnologico di un’area dei parcheggi easy Parking che è stata brandizzata e riservata ai titolari di carta Mastercard. E’ la prima volta che dedichiamo un parcheggio ad un brand e i passeggeri avranno ulteriori vantaggi usufruendo di uno speciale sconto sulla sosta oltre a beneficiare gratuitamente di uno dei servizi più utilizzati in aeroporto, il Fast Track ai varchi sicurezza. E’ un’ulteriore conferma della continua attenzione nei confronti dei passeggeri da parte di ADR, che hanno recentemente premiato questo impegno conferendo al Leonardo da Vinci l’Airport Service Quality Award per il 2018".

“Da oggi i viaggiatori che transitano dall’Aeroporto di Fiumicino potranno vivere una experience in grado di trasmette loro il sapore della tradizione del territorio unito all’innovazione dei servizi di self ordering e cashless fast payment. Il Bistro by Mastercard – ha concluso Sergio Castelli Amministratore Delegato di Areas Italia – Mychef – offre un servizio al tavolo con un menu studiato dall’executive chef Michelangelo Citino capace di valorizzare le ricette della tradizione romana e i prodotti stagionali e un area “roman gastronomy to go” con materie prime ricercate e prodotti facili da consumare in modalità d’asporto.”

Il Bistro è il risultato della continua ricerca dell’azienda su nuovi modi di usare la tecnologia, nei pagamenti e non solo, offrendo un’esperienza d’acquisto sempre più sicura, semplice e veloce. Nel Bistro infatti vi è uno speciale Priceless Touch Table, una soluzione pensata per trasformare l’esperienza dell’attesa per l’imbarco successivo non solo più veloce, grazie alla tecnologia di pagamento contactless direttamente integrata nel tavolo, ma anche più divertente, grazie allo schermo interattivo a disposizione dei commensali. Navigando tra molteplici contenuti del tavolo, l’ospite potrà così ordinare i piatti del menù interattivo e avere aggiornamenti in tempo reale sul proprio volo, il gate di imbarco, il meteo della città di destinazione. Alla fine del pasto si potrà infine pagare il conto direttamente al tavolo evitando inutili file in cassa.

La proposta di Mastercard dedicata ai traveller si arricchisce inoltre del nuovo “Mastercard Reserved Parking”, un’area di posteggio dedicata ai clienti Mastercard situata al 3° piano del parcheggio “P Terminal C” di easy Parking, il brand del gruppo Adr che gestisce i parcheggi dell’aeroporto di Fiumicino e Ciampino. L’iniziativa prevede un’esperienza innovativa per il passeggero, l’ingresso è infatti completamente automatizzato grazie all’installazione di tecnologia di ultima generazione che garantisce l’accesso, l’uscita ed il pagamento tramite carta di credito, completamente in modalità ticketless. Inoltre coloro che usufruiscono del “Mastercard Reserved Parking” beneficiano di uno sconto esclusivo pari al 5% rispetto alle tariffe standard.

Gli utilizzatori del “Mastercard Reserved Parking” potranno infine beneficiare dell’accesso gratuito al Fast Track del Terminal 3 e di un caffè omaggio presso il nuovo ristorante Bistrot by Mastercard.


 archivio

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It