ridings reserve e longino cardenal un viaggio di gusto con le carni inglesi per veri intenditori 01 

Trovare carne inglese di prima scelta in Italia è ancora possibile: il marchio di riferimento è Ridings Reserve, Produttore di manzo e agnello provenienti dai migliori allevamenti delle campagne inglesi. È grazie alla storica partnership con Longino & Cardenal, che i prodotti Ridings Reserve raggiungono il Belpaese

Eccellenze dal mondo, "cibi rari e preziosi". Questa la mission della Longino & Cardenal, la società di importazione e distribuzione di prodotti alimentari di altissima qualità con sede a Pogliano Milanese, che continua a crescere dopo oltre trent’anni di storia, rappresentando un punto importante di riferimento per l’alta ristorazione e non solo. Da allora di tempo ne è passato ma il principio che muove Longino & Cardenal è sempre lo stesso: Quality First, ogni prodotto trattato deve rispondere a questo criterio. Fra tutti i gioielli culinari che l’azienda porta sulle tavole dei migliori ristoranti, alberghi e vetrine delle prestigiose gastronomie, spicca la varietà di carni preziose e soprattutto gustose per veri intenditori.

Ridings Reserve seleziona e lavora carni di ovino, e di sua maestà il bovino, direttamente dalle migliori fattorie inglesi. L’azienda utillizza collaudatissimi metodi di macellazione tradizionali rispettando i più elevati standard di qualità e sicurezza alimentare. Nel processo di selezione è considerata non solo la razza dell’animale, ma anche la copertura di grasso e la marezzatura: il risultato è una carne di una tenerezza, una succulenza e un gusto che non conoscono rivali nel mondo.

La qualità dei prodotti Ridings Reserve è certificata da AHDB - Agriculture and Horticulture Development Board, l’ente inglese che sostiene il comparto delle carni in tutta la filiera, dall’allevamento all’esportazione. Il marchio Quality Standard di AHDB garantisce al consumatore la sicurezza e la provenienza della carne acquistata. In particolare, AHDB ha stabilito che la bistecca perfetta è definita da “quattro colonne della qualità”: la razza, che deve produrre carne con una qualità a tavola superiore; l’ambiente, adatto al nutrimento misto degli animali, diviso fra pascolo e silato; la macellazione con stimolazione elettrica per garantire la tenerezza; e infine la maturazione (o frollatura), ovvero il processo che conferma la carne tenera. Fondamentale è in particolare il ruolo degli allevatori, i quali per la selezione dei bovini svolgono un costante lavoro di incroci fra razze alla ricerca di una sempre maggiore qualità: razze pregiate non solo di origine inglese, come Aberd Angus, Hereford, Shorthorn, Charolais, Chianina, Simmenthal, Romagnolo, solo per citarne alcune.

www.longino.it 


archivio

 

Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It