il pranzo te lo porta a casa uber eats 01 

E’ a Roma il Mercato di Testaccio la location scelta da Uber Eats per approdare nel campo della ristorazione capitolina. Una nuova partnership tra Uber Eats e Mercato di Testaccio attiva dal 3 aprile permette di ordinare tramite un’applicazione prelibatezze ricercate, prodotti freschi o tutto per il pranzo o la cena e vederselo recapitato a destinazione in pochi minuti.

La scelta del Mercato di Testaccio come banco di prova a Roma non è casuale. Testaccio è sempre stato legato agli scambi commerciali e alle merci che arrivavano a Roma dai punti più lontani dell’Impero romano. Era qui che approdavano le imbarcazioni che risalivano il tevere cariche di olio, grano, e altre mercanzie. Sotto le fondamenta del nuovo mercato esistono ancora accatastate le anfore usate per il trasporto, mentre quelle che venivano scartate perché non più usabili hanno dato vita ad una montagnola oggi conosciuta come il Monte de’ Cocci. E l’anima commerciale del rione si è conservata nel corso dei secoli tanto da ospitare ancora oggi uno dei mercati più conosciuti della città, il Mercato di Testaccio. Il mercato è un fiore all’occhiello cittadino grazie ai suoi banchi con prodotti di prima qualità. Sono 101 banchi in tutto tra quelli che propongono prodotti freschi e quelli di “cibo da strada” che spazia dalle ricette tipiche della cucina popolare romanesca a proposte etniche e più innovative.

Con la sua proposta innovativa Uber Eats ha deciso di fare un ulteriore passo in avanti verso i desideri dei consumatori collaborando con il Mercato di Testaccio per portare a casa di coloro che ordinano dei prodotti freschi, autentici e di prima qualità, direttamente dai Banchi storici del mercato. Gastronomia e prelibatezze del mercato di Testaccio possono essere ordinate direttamente attraverso l’app e ricevute a casa in pochi minuti.

Durante la presentazione della proposta Mario Bini, Country Marketing Manager di Uber Eats Italia ha così commentato: “Il nostro obiettivo è di trasformare il cibo a domicilio in un’esperienza che possa portare a casa delle persone tutto ciò che desiderano: da prodotti “comfort food” per una cena fugace a prodotti freschi, tradizionali e in grado di raccontare una storia.”

"La sinergia creata con Uber Eats consente di promuovere una nuova idea di mercato, più in linea con gli standard internazionali. Lo Street Food di Testaccio, grazie a questa partnership, che ci auguriamo sarà estesa al più presto a tutte le categorie merceologiche del mercato, consentirà di portare non solo i nostri servizi all’esterno e rendere quindi il mercato accessibile ad un numero infinito di utenti, ma anche di trovare utili modalità per sviluppare le tante iniziative sociali che trovano nel mercato il loro centro propulsore." hanno dichiarato Matteo Ventricelli e Marco Morello, Responsabili della comunicazione del Mercato di Testaccio.

In Italia Uber Eats è presente in 9 città (Milano, Roma, Torino, Napoli, Firenze, Bologna, Trieste, Rimini e Reggio Emilia) ed offre il servizio a migliaia di ristoranti, per un totale di 165.000 piatti disponibili sulla piattaforma.

Ordinare è estremamente semplice: basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito www.ubereats.com e farsi recapitare il proprio piatto preferito, che si tratti di una riunione di lavoro in ufficio o di un momento di relax a casa.


archivio

fShare
6
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It