promorieti un social eating per promuovere le produzioni locali 01

Rieti e la sua Provincia sono ricchi di prodotti locali di grande qualità e rappresentano la ricchezza della biodiversità di questa zona. Prodotti coltivati da numerosi piccoli contadini, allevatori e artigiani, persone che credono nell’economia locale basata su cibo, turismo e cultura.  Insieme hanno creato una cooperativa sociale e di comunità, “Campagna Sabina”, produttori della provincia di Rieti che hanno investito nel biologico e hanno aperto a Rieti il primo centro turistico enogastronomico: “Le 3 Porte”, 600 mq per la vendita di prodotti locali, la caffetteria, la birreria, l’osteria, la libreria, la sala per gli eventi e corsi. Un Centro dove trovare i sapori, le storie, i volti ed i luoghi della provincia di Rieti.

Ed è proprio in questo spazio oltre 30 tra giornalisti, food blogger e instagrammers hanno partecipato il 22 marzo al social eating e tour enogastronomico organizzato dalla Camera di Commercio di Rieti e dalla sua Azienda Speciale Centro Italia Rieti presso il centro turistico enogastronomico “Le Tre Porte” nell’ambito del progetto camerale PromoRieti, finanziato da Unioncamere Lazio.

L’evento, un vero e proprio focus sull’enogastronomica locale e le tradizioni culinarie reatine, ha rappresentato un’occasione di promozione di uno dei comparti di punta dell’economia reatina, durante la quale i produttori locali hanno illustrato le loro produzioni ad una rappresentanza di food blogger, instagrammers, giornalisti ed appassionati di turismo e cucina, che hanno potuto degustare, ammirare, fotografare e condividere le immagini e le sensazioni suscitate dai piatti realizzati dalle sapienti mani degli studenti dell’Istituto per i Servizi Alberghieri e Ristorazione di Rieti “Ranieri Antonelli Costaggini”.

“Una formula promozionale delle produzioni tipiche reatine che ha voluto indirizzarsi anche alla comunicazione attraverso blog e social network, - ha illustrato il Segretario Generale della Camera di Commercio di Rieti, Giancarlo Cipriano - che permette di dare ampio spazio anche al lato emozionale ed evocativo suscitato dai colori, dai sapori e dai profumi del tour enogastronomico proposto, agganciandoli ai luoghi di produzione, creando quindi un attrattivo binomio tra promozione delle tipicità e del turismo”.


 archivio

Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It