Il pellegrinaggio non ha confini e ci accumuna anche in altre culture. Lo ha dichiarato il Prof. Caesar Atuire, ex AD dell'Opera Romana Pellegrinaggi, durante il convegno di presentazione delle offerte e dei nuovi itinerari turistico-religiosi della One People Travels alla Mecca.

La One People Travels, agenzia fondata da Caesar Atuire, specializzata in itinerari religiosi, ha deciso di aprirsi al turismo religioso islamico ed è attualmente l'unico tour operator di orientamento cattolico dedito a questo tipo di itinerari in Italia.

il pellegrinaggio non ha confini 01 

Interessanti le novità dei pacchetti offerti che si discostano da quelli degli altri tour operator e si caratterizzano perché alla base c’è un’esperienza e un’attenzione al cliente tutta italiana. I pacchetti, nel format Umrah Plus, ovvero l'itinerario religioso ed il leisure uniti nello stesso tour, si evidenziano per lo stile made in Italy dei servizi, il know how dell'azienda volto ad esplorare nuovi campi.

Con questo evento la One People ha voluto concentrare l'attenzione sul pellegrinaggio come viaggio dal valore aggiunto. Obiettivo è promuovere i luoghi della spiritualità e la scoperta di nuove destinazioni in modo del tutto innovativo e con un approccio più europeo al modo di viaggiare, rivolgendosi con questo soprattutto ai musulmani di seconda generazione, perfettamente integrati nel nostro paese, nonchè agli italiani convertiti.

Interessante durante il convegno la presentazione del Dott. Fabio Zinanni, responsabile commerciale di Saudia Arabian Airlines in Italia che ha illustrato i servizi offerti dalla Compagnia che fa volare ogni anno 30 milioni di passeggeri, di cui l’80% sono pellegrini, e ha all’attivo 14mila dipendenti in 84 destinazioni. Le destinazioni giornaliere sono 136 compreso un volo diretto da Milano per Medinah. La Compagnia ha una particolare attenzione verso il pellegrino diretto alla Mecca per facilitargli la creazione del clima giusto con cui poter affrontare il pellegrinaggio. La Compagnia è l’unica che nel volo di ritorno permette al pellegrino di portare con sé 10 litri di acqua della fonte zamzam, la fonte sacra situata nelle immediate adiacenze della Ka’ba della Mecca.

Per illustrare i servizi a terra durante il convegno si sono avuti collegamenti diretti via skype con il Dott. Faris A. Shams, direttore esecutivo di Saudi Sun Tours e con il Dott. Bander A. Alammari, direttore esecutivo di Meraza Travel Services che hanno presentato i programmi e i servizi che vengono offerti nei pacchetti Umrah Plus Basic (5 notti) e Classic (10 notti).

La presenza del Dott. Yayha Sergio Pallavicini, imam e Presidente di Coreis, ha permesso ai presenti di approfondire la conoscenza sullo svolgimento dei pellegrinaggi alla Mecca, un viaggio che ogni buon musulmano dovrebbe fare almeno una volta nella vita.


archivio

fShare
4
Pin It

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It